NEWS

IMU - 2016

Comunicazioni in merito al comodato gratuito


COMODATO GRATUITO – IMU 2016

Art. 13 co 3 D.L. 201/2011 conv. L. 214/2011 e modificato dall’art. 1 co 10 L.208/2015

 

Per le unità immobiliari ad uso abitativo (e relative pertinenze) escluse quelle in cat. A/1, A/8 e A/9 la base imponibile è ridotta del 50% se concesse in comodato d’uso gratuito dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado

a condizione che

  1. Il comodatario la utilizzi come abitazione principale
  1. Il contratto di comodato sia registrato: valgono in proposito le regole per l’imposta di registro:

·        se il contratto è registrato entro il 1^ marzo 2016 l’agevolazione ha decorrenza 1 gennaio 2016

·        se il contratto non è registrato nei termini ( entro venti giorni dalla stipula) l’agevolazione vale dalla data di registrazione

  1. Il comodante possieda un solo immobile (di natura abitativa) oltre a quello adibito a propria abitazione principale e risieda anagraficamente nonché dimori abitualmente nello stesso comune in cui è situato l’immobile concesso in comodato
  1. TASI: il comodante pagherà la TASI applicando la base imponibile ridotta al 50%
 Documentazione
Spaziatore
Scarica file   Modello comunicazione comodato gratuito
Spaziatore
Tipo documento: Documento di Microsoft Word 97 - 2003
Dimensione: 25.088 Bytes
Spaziatore
 
Salva questo testoSegnala ad un amicoStampaTorna alla pagina precedente